Posted on

Topolino libretto e i Francobolli Disney di San Marino

fancobolli disney san marino

Topolino libretto e i Francobolli Disney di San Marino

Era il 25 Aprile 1971 e un Topolino con le braccia allargate in elegante polo rossa annuncia:  … una notizia fantastica una vera “BOMBA!”

A partire da quello stesso numero (804) e per i seguenti sei successivi numeri ogni Topolino libretto conterrà in omaggio un francobollo dedicato ad un personaggio Disney (qui puoi acquistare la serie completa).

Nel 1971 la Repubblica di San Marino, per commemorare il genio di Walt Disney, decise di emettere dei francobolli con protagonisti la cosiddetta “Banda di Topolino”.

La serie, dal diverso valore facciale, si componeva di 10 francobolli, nove dedicati ai personaggi creati da Walt Disney e il decimo raffigurante il volto di Walt Disney con lo sfondo di Mowgli e Baloo de il libro della giungla.

Alla Mondadori pensarono di cavalcare l’onda ed in collaborazione con la Bolaffi di Torino, per sei settimane consecutive, con il fumetto di Topolino venne regalato un francobollo dedicato ad alcuni dei personaggi più famosi di Walt Disney: Gambadilegno, Archimede, Pluto, Minnie, Paperino, Pippo, (quelli cioè con il minore valore facciale). La serie, che ebbe una tiratura di 750.000 esemplari, ottenne un discreto successo in ambito filatelico, ma è solo nel 1979 che gli eredi del creatore di Topolino si resero conto che l’idea di San Marino non era stata peregrina e, su quella falsariga, nacque un nuovo business… dentellato gestito dalla Disney.

Tra i primi Paesi emittenti, di francobolli dedicati ai personaggi Disney, troviamo Antigua, Grenada, Mongolia, Sierra Leone, l’Uganda… fino ad arrivare a oltre venticinque Stati in cui era possibile spedire lettere e cartoline con affrancatura di Topolino & company.

Si tratta perlopiù di piccoli paesi che più per amore per la filatelia lo fanno per incassare valuta straniera. Ma certamente San Marino e gli altri piccoli paesi hanno fatto da apripista a quello che si è rivelato un autentico fenomeno nel 1979 le poste belghe stamparono dieci milioni di francobolli di Tintin che andarono sold out in poche settimane

In quegli anni, dunque, il fumetto si stava ritagliando il suo piccolo spazio filatelico ed altri Paesi, quali Olanda, Svizzera, Norvegia, Germania, fungevano da battitori liberi.

Sicuramente, quindi, la collezione emessa da San Marino è pregevole in quanto antesignana di un trend che si svilupperà definitivamente solo dieci anni dopo. Con il non trascurabile valore aggiunto che sei di quei francobolli erano allegati a Topolino libretto che per quell’occasione dedicò le copertine riproducendo un francobollo dedicato al personaggio dato in omaggio come francobollo.

Cartolina raccoglitore fancobolli disney san marino contenuta nel numero 804 di topolino libretto