STRISCE

Gli albi a fumetto a “strisce” nascono in Italia nell’immediato dopoguerra, riprendendo una tradizione tutta Americana che vedeva questi piccoli albi a fumetti come gadget legati a campagne promozionali della Cheerios nel classico formato 17×8 cm.

In Italia la prima striscia a fumetti fu pubblicata dalla Mondadori, era l’11 gennaio 1948 quando in edicola, per 15 £, si poteva comprare: “Topolino al ballo mascherato”, il primo degli Gli Albi Tascabili di Topolino, (la serie chiuderà nel 1952 con il n 195, dopo numerose ristampe e raccoltine.

A distanza di pochi mesi una moltitudine di fumetti  a “strisce” (nel classici formato 17×8 cm.) invaderà le edicole: Piccolo Sceriffo, Kid Diluvio… la Collana del Tex delle Edizioni Audace di Tea Bonelli rappresenta l’unico personaggio, assieme a Topolino, ancora presente in edicola ai giorni nostri, anche se con formati più consoni alle odierne esigenze di lettura.

Visualizzazione di 1-12 di 426 risultati

Visualizzazione di 1-12 di 426 risultati