Posted on

Collezionare bustine di figurine

Collezionare bustine di figurine

Collezionare bustine di Figurine, può sembrare un’impresa facile, invece ci troviamo di fronte ad un collezionismo interessante e vivace dove il valore dei singoli pezzi raggiunge cifre considerevoli, in questa prima parte ci occuperemo delle bustine di figurine della (onnipresente) PANINI di Modena, e visto la vastità, che la prolifica casa modenese, ha sfornato nel corso degli anni questa prima parte si occuperà SOLO delle bustine dei calciatori.

Ecco quindi in questa carrellata fotografica le bustine della Panini, caratterizzate dall’inconfondibile marchio di fabbrica che è: IL CALCIATORE IN SEMIROVESCIATA, infatti dopo le prime 4 annate nel 1965/66 compare il simbolo realizzato dal pittore Wainer Vaccari pare ispirato da una autentica prodezza del calciatore Carlo Parola immortalato nel plastico gesto da un valente fotografo.

Tale marchio di fabbrica (assieme ad EPM EDIZIONI PANINI MODENA) rimarrà caratteristico di tutte le successive bustine della serie, anche se la sua presenza subirà diverse modiche nelle dimensioni e nei colori della maglia del giocatore, che per imparzialità, fu sempre realizzata in modo da non ricordare nessuna squadra di calcio.

Capitolo a parte invece meritano le coloratissime bustine di figurine dedicate ai mondiali (o ai campionati europei) di calcio si comincia da Mexico 70, per passare a Munchen 74 ecc. ecc.

Chiudiamo questa prima parte con una galleria fotografica delle bustine Panini più ricercate, parliamo ovviamente di bustine sigillate e perfette, le uniche ad avere vero valore collezionistico (anche se nelle prime annate vanno benissimo anche aperte).